Associazione famiglie di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale

Nel 2008 ANFFAS ha celebrato il 50° anniversario della sua fondazione, avvenuta a Roma il 28 marzo 1958.

ANFFAS (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità intellettiva e Relazionale) è l’organizzazione di volontari che opera secondo fini di solidarietà e promozione sociale.

ANFFAS ha struttura democratica e non ha scopo di lucro. Fonda la sua azione su principi di non discriminazione, di inclusione sociale e di pari opportunità delle persone svantaggiate in situazione di disabilità intellettiva e/o relazionale e delle loro famiglie. Opera affinché sia loro garantito il diritto inalienabile ad una vita libera e tutelata, il più possibile indipendente, nel rispetto della propria dignità.

ANFFAS si batte su tutti i fronti per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità intellettiva e/o relazionale, sollecitando nuove normative di legge per l’accertamento di invalidità e stato di handicap, l’aggiornamento dei LEA (livelli essenziali di assistenza),  la revisione del calcolo dell’ISEE per le famiglie con disabili e l’attuazione di provvedimenti economici a sostegno del “Dopo di Noi”  dando piena applicazione alla ratifica, avvenuta con Legge 18/2009, della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità.

ANFFAS oggi conta più di 14.000 soci in tutta Italia suddivisi in 169 associazioni locali presenti su tutto il territorio nazionale, nonché 16 tra Associazioni e Coordinamenti regionali e 49 autonomi enti a marchio Anffas; sostiene oltre 30.000 persone con disabilità e loro genitori e familiari. Si avvale inoltre della collaborazione di 3.000 operatori specializzati, inquadrati nel CCLN e 2.000 tra consulenti, volontari e giovani che svolgono il servizio civile.

Le diverse attività sono sostenute soprattutto grazie all’opera volontaria e gratuita di migliaia di volontari e sostenitori amici di Anffas che, unitamente ai genitori e familiari, concorrono al raggiungimento degli scopi associativi.